~ L’OGGETTO DEL DESIDERIO PRIMORDIALE ~

Postato il Aggiornato il

Ti ho vista.Ti ho voluta.

Mi hai tentata. Ti ho lasciata.
Ti ho immaginata per mesi
da quella mattina di giugno,
in cui mi hai conquistata.
Ti ho accarezzata,
sognando di solcare
le trame della carta di lino
bramosa d’inchiostro.

Da Jacopo a Robespierre,
dall’amor cortese
allo spirito rivoluzionario,
solo tu,

Notre Dame,
la Penna.

È nostalgico e taciuto
l’orgasmo intellettuale
del poeta digitale,
che ancor oggi
con goduria inaudita,
ti afferra e ti affida,
deliri sospirati,
melodrammi,
e scarabocchi formattati.

 

La mia borghese penna a sfera
vestita di lusso haute couture Maison Martin Margiela, Paris.
Scrittura su carta versione 5.0

 

Vogliate concedermi con ironia il banale barlume di questo mio vespertina acquisto, così spudoratamente effimera e materiale.

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...